Dove immergersi con il DPV negli USA per scoprire relitti sommersi

esplorazione subacquea relitti con dpv

Una volta che si attraversa la superficie dell’acqua per immergersi con uno scooter DPV a decine di metri in profondità è come se si varcasse il confine per un altro mondo.

La realtà in cui si vive quotidianamente si dissolve e ci si ritrova stranieri in una terra straniera dove vivono creature strane e colorate, gli ambienti sono rimasti (perlopiù) immutati nel corso dei secoli e la luce stenta a penetrare creando un’atmosfera surreale e oscura, ma anche affascinante ed emozionante.

Ma quando in questa realtà intrude l’elemento umano in forma di relitto di imbarcazione, il contrasto tra questi mondi esalta ancora di più la sensazione di alienazione e dà vita a un’esperienza unica.

Gli Stati Uniti sono ricchi di luoghi in cui si può vivere questo tipo di esperienze, immergendosi con il proprio scooter DPV che assiste nell’esplorazione grazie ai propulsori elettrici subacquei e agli strumenti di navigazione.

Ecco alcuni dei relitti sommersi più famosi e affascinati che si possono trovare negli USA.

A Key Largo, in Florida, si trova la Spiegel Grove, una nave militare per operazioni anfibie lunga 155 metri che ha servito nella Marina statunitense dal 1955 al 1989 ed è stata poi affondata nel 2002 per farla diventare una scogliera artificiale. Il ponte superiore della Spiegel Grove si trova a 18 metri di profondità, ma quelli più inferiori raggiungono i 44 metri dalla superficie. L’esplorazione dei passaggi interni è difficile e può essere affrontata in sicurezza solo da sub esperti, ma per tutti gli altri l’esterno della nave offre motivi più che sufficienti per rimanere di stucco, tra la superficie ricoperta di coralli, la piattaforma di atterraggio per elicotteri, le torrette e le gru.

Sempre in Florida, a Pompano Beach però, giace, tra i 24 e i 40 metri dalla superficie, la Lady Luck, una sludge tanker affondata nel 2016 come scogliera artificiale. L’imbarcazione è diventata una divertente attrazione per i sub per le statue collocate sui vari ponti, che riproducono creature del mare, vere e mitologiche, che trasformano la barca in un casinò sottomarino, con tanto di bar e tavoli da gioco… Anche i sommozzatori sono invitati a partecipare, nel corso dei periodici tornei di poker sottomarini organizzati presso la Lady Luck!

Morehead City, nella Carolina del Nord, narra una battaglia risalente alla Seconda Guerra Mondiale, quando la Icarus della Guardia Costiera è riuscita ad affondare l’U-Boat tedesco U-352, che ancora oggi giace tra i 25 e i 37 metri di profondità. Il sommozzatore in immersione con il suo scooter subacqueo può ammirare la torre di comando e i tubi per i siluri, avendo cura di non disturbare gli squali tigre che popolano il relitto, per poi andare alla ricerca delle altre imbarcazioni affondate presenti nell’area, nota come il Cimitero dell’Atlantico.

A San Diego si trova il relitto della HMCS Yukon, nave da guerra canadese lunga 108 metri. L’imbarcazione doveva essere fatta affondare nel 2002 per farla diventare una scogliera artificiale, ma la notte prima che fosse svolta l’operazione fu la Natura a occuparsene, con onde di grandi dimensioni che la fecero ribaltare e sommergere. Ora si trova tra i 18 e i 30 metri di profondità poggiata su un fianco, il che può disorientare i sub che si avventurano al suo interno.

A Oahu nelle Hawaii si trova la YO-257, nave cisterna di 54 metri risalente al 1940 che ha affrontato la Seconda Guerra Mondiale, la Guerra di Korea e la Guerra del Vietnam, ed è stata fatta affondare nel 1989 come scogliera artificiale. Sul relitto, che giace tra i 26 e i 34 metri di profondità, sono stati praticati buchi che non solo aiutano i sub nell’esplorazione, ma che fanno riversare la ricca fauna marina hawaiana all’interno dell’imbarcazione, comprese le tartarughe di mare.

Gli scooter sottomarini SUEX sono adatti sia alle immersioni ricreative che a quelle tecniche e lungo raggio, offrendo ai sub un nuovo modo di vivere l’esplorazione dei relitti subacquei e strumenti di navigazione avanzatiscopri di più sui nostri DPV e contattaci per maggiori informazioni.