Tecnopolimeri, leghe di alluminio e acciaio inox: scopriamo i materiali dei nostri scooter DPV

materiali scooter subacquei

Nel corso della progettazione e della realizzazione di uno scooter subacqueo bisogna valutare attentamente l’impatto che ogni decisione presa avrà sulla qualità del prodotto finale, raggiungendo un perfetto bilanciamento tra performance e durabilità.

Suex riesce a raggiungere questo risultato grazie all’esperienza pluridecennale dei suoi ingegneri, a un costante lavoro di ricerca e sviluppo, alla collaborazione continuativa con sub esperti e a severe procedure di test e di collaudo.

Uno degli aspetti che incide maggiormente sulle performance dello scooter DPV è la scelta del materiale per la realizzazione del corpo: deve infatti essere leggero e resistente, e capace di sopportare la pressione sottomarina e l’acqua salata del mare.

Per rispondere a queste esigenze, Suex ha scelto di realizzare i suoi scooter marini utilizzando due tipi di materiali a seconda del modello, i tecnopolimeri e la lega di alluminio.

I tecnopolimeri sono un macro-gruppo di polimeri che si distinguono per le loro caratteristiche fisico-meccaniche, che li rendono una valida alternativa ai metalli.

A seconda del tecnopolimero preso in esame, si possono infatti osservare elevate capacità in termini di tenacità, lavorabilità, resistenza alle temperature e a carichi statici e dinamici, che li rendono così adatti all’impiego in una grande varietà di applicazioni anche altamente tecniche e in presenza di condizioni ambientali severe.

In particolare, Suex impiega il policarbonato per realizzare il corpo dei suoi scooter DPV 7Seven, VRT e VRX, offrendo un ottimo bilanciamento tra performance e peso per le immersioni fino a 80 (7Seven) e 100 (VRT e VRX) metri.

I policarbonati si distinguono tra i tecnopolimeri per la loro tenacità e resistenza alla frattura sotto carico, e, più in generale, per l’ottimo livello delle loro proprietà meccaniche.

Sono anche caratterizzati da un buon grado di lavorabilità, in particolare per lo stampaggio, e resistono a diversi tipi di fattori ambientali e sollecitazioni meccaniche.

La lega di alluminio, invece, unisce tutte le migliori proprietà dei metalli con un peso ridotto, rendendolo adatto a numerose applicazioni ad alte performance.

Le particolari leghe di alluminio impiegate, opportunamente protette con anodizzazioni a norma militare, permettono una eccellente resistenza alla corrosione; l’alluminio di per se è amagnetico, perciò è adatto all’impiego in presenza di dispositivi elettronici e onde elettromagnetiche.

Suex utilizza una  speciale lega di alluminio per la realizzazione del corpo dei suoi scooter DPV XJT, XJS e XK, garantendo elevati livelli di resistenza a fronte di un peso contenuto per raggiungere fino a 200 metri di profondità.

Da oltre 20 anni, Suex sviluppa e realizza scooter subacquei con grande attenzione alla qualità del prodotto, individuando sempre nuove soluzioni per migliorare il livello di performance, resistenza e sicurezza dei suoi prodotti.