Proplock, il sistema di Suex per migliorare la sicurezza in immersione

elica proplock

Nel corso della progettazione di uno scooter subacqueo gli ingegneri devono anticipare tutte le esigenze del sommozzatore e tutte le situazioni in cui si può trovare, per offrire soluzioni tecnologiche all’altezza di ogni aspettativa e circostanza.

Questo approccio alla ricerca e allo sviluppo dei DPV ha permesso a Suex di integrare nei suoi prodotti idee innovative che hanno migliorato l’esperienza di immersione, la qualità del mezzo e la sicurezza per il subacqueo.

Nel corso di oltre 20 anni abbiamo guidato l’evoluzione degli scooter subacquei e del mondo dell’esplorazione sottomarina con features rivoluzionarie come l’elica Proplock.

Il sistema Proplock consente di smontare l’elica senza dover utilizzare strumenti e senza sganciare altri elementi, eliminando così la presenza di parti separate, grazie alla combinazione di un nottolino svitabile e di un meccanismo di blocco.

Questa soluzione è sicuramente molto vantaggiosa in fase di manutenzione, permettendo di sganciare e agganciare l’elica in modo rapido, senza dover utilizzare attrezzi e senza correre il rischio di danneggiare lo scooter subacqueo.

Ma la vera forza del sistema Proplock emerge quando c’è la necessità di sganciare e agganciare l’elica sott’acqua.

Nel corso delle immersioni, infatti, non è così raro che qualcosa si impigli tra le pale dell’elica, come cime, lenze abbandonate dai pescatori e alghe. In queste situazioni, il corpo estraneo si attorciglia tra le pale e blocca il sistema di propulsione elettrico subacqueo, lasciando il sommozzatore con un DPV inutilizzabile.


Play video

In una situazione del genere questo può essere un grave pericolo per la sicurezza del sommozzatore: per esempio può ritrovarsi in difficoltà in una grotta nel punto di maggiore esplorazione e senza l’uso del DPV o aveva calcolato le scorte di gas senza aver tenuto conto di imprevisti simili.

L’unica soluzione in questi casi è o avere uno scooter di back-up o rimuovere l’elica per eliminare il corpo estraneo, ma la presenza di parti separate e la necessità di strumenti renderebbe l’operazione molto lunga e difficoltosa in ambito subacqueo.

Il sistema Proplock pone rimedio a tutti questi problemi, prevenendo i rischi connessi a un’elica immobilizzata; il nottolino svitabile, inoltre, è bianco, così che sia più visibile anche in condizioni di scarsa illuminazione.

L’elica Proplock è una soluzione semplice, ma efficace, per un problema che ha sempre colpito i sub e Suex è stata la prima azienda a proporla sul mercato: il sistema è infatti stato brevettato e anche se oggi la tutela brevettuale è stata abbandonata e altri lo possono implementare, la paternità dell’innovazione rimane di Suex, così come l’esperienza nella sua implementazione negli scooter subacquei.

Da oltre 20 anni, Suex sviluppa e realizza scooter subacquei con grande attenzione alla qualità del prodotto, individuando sempre nuove soluzioni per migliorare il livello di performance, resistenza e sicurezza dei suoi prodotti.